Poesie - Anna Maria Dall'Olio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Concorso  "Poetry Slam"

Lampituoni rimbombano lontani

"Lampituoni rimbombano lontani

s’allagano le case di non senso
dalla rete cola piano risale
dall’occidente s’allunga si spiega

scende serpeggia sangue sul selciato
se l’angoscia del pane lo permette

scontro di titani bambole rotte
le candele nere con nastri verdi
se l’angoscia del pane lo permette

fratelli sono tempi molto strani."

"Malproksime fulmotondr’ resonas

de malsenc’ la dom’ inundi
ĝas
el Interreto malrapide
ĝi fluas suprengrimpas
plilongi
ĝas malfaldiĝas de Okcidento

la
ŭ la strato descendas serpentumas sang’
se la angor’ de la pan’ tion ebligas

batal’ de titanoj pupoj rompitaj
nigra kandel’ kaj verda ruband’
se la angor’ de la pan’ tionebligas.

Ho fratoj, la nunec’ multe mirigas."

Comunicato Stampa poesia per Iran
International Women's Day

Haiku

"Sparsi sull’erba
tre minuti di guerra
tre fiori rossi."

Questa composizione rispetta alla lettera le regole dell'Haikai: 3 soli versi e sillabe in numero di 5 , 7 , 5. Com'è proprio nello spirito di queste composizioni, nel breve volgere di tre versi, sotto i nostri occhi e nei nostri cuori si apre un intero scenario di guerra: rapida e implacabile la morte passa e lascia silenzio e sangue. Tutto è detto perché parla anche ciò che viene taciuto: l'urlo, l'inutilità, l'eterno ripetersi della strage non vengono raccontati esplicitamente eppure ci appaiono evidenti come una didascalia sotto una foto di un campo di battaglia. A questa composizione quindi dedichiamo con convinzione il primo premio per aver saputo, nel rispetto del codice, evocare con vibrante esattezza lo strazio repentino della moderna battaglia e il suo eterno sanguinoso risultato.

Illustrazione Haiku
Illustrazione Haiku
Recensione Haiku
Premio Haiku

Cartoline poetiche

Poesia - Vittoria
Poesia - Vulcani
Poesia - Vittoria
Poesia - Vulcani
Giardino Sperimentale
Facebook
Torna ai contenuti | Torna al menu