Riviste - Anna Maria Dall'Olio

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Toscana
Versante Ripido


Quattro Haiku di Anna Maria Dall'Olio

Anna Maria Dall’Olio: laureata a Pisa in Lingue e Letterature Straniere (Inglese e Portoghese)  e in Lettere (Triennale); borsista presso l’Università Statale di  Lisbona (Facultade de Letras); insegnante di Inglese presso il Liceo  Artistico Statale “Petrocchi” di Pistoia. Presente nell’antologia didattica “Quando la parola diventa poesia”  (Book Editore, 2011), si è dedicata alla poesia, alla scrittura  drammaturgica e alla narrativa breve, con testi inseriti in antologie e  calendari, riviste on line e agende letterarie, e-book e pamphlet.
Esperantista dal 2003, nel 2005 ha vinto il secondo premio del  Concorso Internazionale “Hanojo – via Rendevuo”, competizione culturale  patrocinata dal governo vietnamita per commemorare i 1000 anni di Hanoj  (1010-2010). Nel periodo 2007-2008 ha curato una rubrica sul mondo esperantista  per “Incontrosaperi”, quindicinale on line di arte, spettacolo e  comunicazione. Inoltre, ha collaborato al numero 222 (dicembre 2007) del  periodico esperantista “Kontakto” con una recensione, in lingua  esperanto, sul “Dolore” di Giuseppe Ungaretti.  Ha pubblicato “Fruttorto sperimentale” (La Vita Felice, 2016),  “Latte & Limoni” (La Vita Felice, 2014), “L’Angoscia del Pane”  (LietoColle, 2010; prima ristampa 2012; seconda ed. 2013) e 20 poesie  nelle rivista “Calamaio” (anni 2009 e 2011), Book Editore. Da segnalare  il dramma “Tabelo” (Edistudio, 2006), scritto in esperanto e presentato a  Firenze il 31/07/2006 in occasione del 91o Congresso Universale di Esperanto.

Vi proponiamo quattro suoi haiku:
     
Sprizzano tempo
sgocciolano la vita
disoccupati.

***

ViolenzAntica:
fine della fanciulla
Gabriele assale.

***

Non c’è lavoro
master e cinque lingue –
lascio l’Italia.

***

Schiuma veleno
cinguettatore turco
costretto in gabbia.

Leopardi News Letter
Il Totalitarismo dell’Economia


L’ANGOLO DELLA POESIA
POETI A PISTOIA

Anna Maria Dall’Olio

Poetessa vivace ed eclettica, coltissima e fan-tasiosa, Anna Maria Dall’Olio si presenta in ogni oc-casione con una dirompente carica di umanità, che le permette di cogliere con ironico, incisivo piglio foto-grafico, spesso brioso e travolgente, aspetti di co-stume e profondità dell’animo di personaggi cui ci siamo abituati e che passerebbero inosservati, men-tre lei li fa rivivere con insolita baldanza e pennella-te pittoresche nel clima di una torrenziale modernità.
Presentiamo, con un’ introduzione di due valenti penne critiche. una selezione di sue poesie tratte da due suoi volumi già editi.

Valeriano Innocenti
Facebook
Torna ai contenuti | Torna al menu