Evoluzioni

Il teatro di Anna Maria Dall’Olio costituisce un segmento di avamposto della produzione italiana, cioè ritroviamo in “Evoluzioni” uno smembramento dei canoni al fine di costruire un elemento di novità. Se la trama e il canovaccio popolare, che ancora trovano ampi spazi, oppure i soggetti originali con una struttura classica,…

Continua a leggere

Sì Shabby Chic

Precedente Successivo PRESENTAZIONI SHABBY CHIC 013/4/2018 – SPEDALINO ASNELLI (PT) – Open Reading “Interstizi” – A. BASSANI 114/04/2018 – PISTOIA – Voci di Versi C. Schipilliti 221/04/2018 – POMEZIA (RM) – Note d’autore M. Potenza 312/05/2018 – SPEDALINO ASNELLI (PT) – Le direzioni del paesaggio A. Biagioli 401/06/2018 – CAPOSTRADA…

Continua a leggere

L’acqua opprime

UNA POESIA AL MESE – 2017 Su lucide mitraglie(destinate a sterminare)pascola l’aragosta(destinata a sterminata). Precedente Successivo PRESENTAZIONI L’ACQUA OPPRIME 130/03/2018 – LIVORNO – M.DIOTAIUTI

Continua a leggere

Fruttorto Sperimentale

Precedente Successivo Pescia, badalì La chiorba mi dole, ir bombo m’allomba,or che fo, son vecchio, m’accallo sur divano,stamane ‘un ho attuìto, enno tutte grane,or aùgno ir teleomando, or che fo. Tutt’un grand’armanacca’ un aggeggiàtutt’un arrocchettìo tutt’un arruzzolìo,un troiaio gli è divento ir mondo,un tremoto, ‘un mi ci rinvengo punto. Bastraoni…

Continua a leggere

Latte & Limoni

Precedente Successivo Anna Maria Dall’Olio utilizza la parola al naturale e con misura, ne pesa le conseguenze e se ne assume la responsabilità anche quando va a creare innovativi composti di linguaggio: neologismi che concentrano più funzioni esplicative e di significato. Di rilievo è, inoltre, l’uso di spaziature anomale all’interno…

Continua a leggere

L’angoscia del pane

Prima Edizione Seconda Edizione Precedente Successivo MigranzePubblicato il 15 maggio 2012 da Redazione Il lettore è obbligato a rinascere nella realtà di un’ispirazione che può venire da forme e volumi sproporzionati, dove i materiali finiti concretizzano momenti difficili per indicare un modo di sognare e segnarsi profondamente, mentre la poetessa…

Continua a leggere

Tabelo

Presentazione Recensione Tabelo (2006) è un testo drammaturgico apparentemente semplice, in realtà molto complesso. La vicenda è presto riassunta: in una moderna azienda del terziario avanzato lavora un gruppo di impiegati e impiegate. In questa ‘corte’, che ha i suoi dominatori, arriva un neo-assunto. Come tutte le matricole sembra timido…

Continua a leggere